Il prodotto chimico (dentifricio e collutorio) deve essere usato come complemento di una buona spazzolatura e solo dopo aver verificato l’efficienza della nostra pulizia meccanica.

Il dentifricio

Oggi vi è un’ampia gamma di dentifrici studiati per aiutare a prevenire e combattere problemi specifici come la carie,  le infiammazioni della gengiva, la placca, il tartaro, le macchie sui denti o la sensibilità del dente. E’ importante utilizzare un dentifricio adatto a voi.

Il collutorio

Quando lo si deve usare ?

La risposta è : in caso di placca, di gengivite  e di alitosi.

E nella pratica quotidiana?

Quotidianamente dopo una pulizia scrupolosa,

Mezzi chimici di pulizia dentale

Questo paziente non ha usato nè lo spazzolino nè il collutorio!

in assenza di problemi particolari il collutorio serve per completare l’igiene.

L’uso di un preparato antisettico per sciacquare la bocca come una misura di routine è un metodo valido di controllo della placca e delle infezioni.

Oltre ad una vasta gamma di batteri aerobi, facoltativi e anaerobi, molte persone  adulte sono affette da virus herpes.
Nell’uso di tutti i giorni si può associare il collutorio alla pulizia della lingua, alla spazzolatura dei denti e all’uso del filo interdentale. Essi  giocano un ruolo importante, ma complementare nel trattamento dell’alitosi e della placca.

Il collutorio da solo non è quindi sufficiente.