La tecnica del carico immediato permette al paziente di avere una protesi provvisoria fissa con un numero di denti adeguato entro le 24-48 ore.

A distanza di tre mesi la protesi provvisoria sarà sostituita dalla definitiva.

Per poter eseguire questa tecnica nella sede dove si deve eseguire l’impianto vi deve essere una quantità adeguata di osso, la stabilità primaria dell’impianto deve essere presente,non deve essere un paziente bruxista, il bilanciamento occlusale deve essere corretto.

L’ortopantomografia ed il Dentascan 3D saranno gli esami preliminari, ma la decisione definitiva sarà al momento della chirurgia.

Nei casi in cui la stabilità primaria all’atto chirurgico non fosse di garanzia per il paziente si dovrà optare per una protesi mobile provvisoria da utilizzare per tre –quattro mesi.